Come Scegliere Foto E Immagini Per Le Tue Pubblicazioni Online



Come scegliere foto e immagini per un articolo, un post o per qualsiasi altro tipo di pubblicazione online, non è una cosa semplice. Nonostante la grande quantità di librerie online di immagini gratuite, i motori per la ricerca di immagini, e tutte le altre risorse online per trovare immagini da pubblicare sul web, scegliere le immagini giuste, che si adattino ai tuoi contenuti, ma anche all’aspetto della pagina, non è un compito alla portata di tutti.

come-scegliere-foto-e-immagini-per-le-tue-pubblicazioni-online-id803642-480.jpg
Photo credit: Marc Dietrich – Mashed up by Robin Good

Io sono convinto che, insieme alla creazione di titoli, la capacità di scegliere le immagini è una delle cose più difficili da imparare per un editor, un blogger o una persona che pubblica sul web.

Livia Iacolare è stata la prima editor del mio sito MasterNewMedia e, di fatto, una della persone più capaci nella scelta di immagini che abbia conosciuto negli ultimi anni. Ciò nonostante, anche lei ha impiegato vari mesi, a forza di tentativi più o meno frustranti, per imparare come scegliere le immagini e riuscire a padroneggiare questa tecnica che mi sono impegnato ad insegnarle.

Riuscirci richiede applicazione e impegno. Al di là della possibilità di trovare librerie di immagini online che mettano a tua disposizione un gran numero di immagini tra le quali scegliere, la vera difficoltà sta nel selezionare le immagini in modo che vadano d’accordo con il titolo e, sopratutto, con i termini astratti che non hanno un diretto corrispondente nella realtà e non si riescono a visualizzare facilmente.

Per imparare come scegliere foto e immagini per le tue pubblicazioni online, hai bisogno di una guida, qualcuno che ti spieghi come funzionano le immagini nella testa delle persone e in che modo riuscire ad utilizzare le immagini come un mezzo per dar forza ai tuoi contenuti, e non solamente come un riempitivo per gli spazi bianchi della pagina.

Ecco le indicazioni essenziali per la scelta di buone immagini per le tue pubblicazioni sul web, suggerite direttamente da un’esperta di usabilità degli WebCredible Labs del Regno Unito.

N.B.: In questo breve tutorial non troverai di certo la formula scientifica che ti farà diventare un mago nella selezione delle immagini, ma se hai iniziato da poco a pubblicare online e hai voglia di conoscere i principi fondamentali che devi sempre tenere bene a mente quanto ti lanci alla ricerca di immagini per le tue pubblicazioni online, ecco pane per i tuoi denti:


 

Un Linguaggio Figurativo nell’E-Commerce: Convincere Attraverso le Immagini

di Mrudula Kodali

Le immagini ti possono dare una grossa mano a vendere un prodotto. Questo, il marketing tradizionale l’ha sempre saputo.

Ciò è importante sopratutto quando non devi vendere è un oggetto fisico, ma un’idea. Le immagini che usi sul tuo sito devono letteralmente andare d’accordo con il “look and feel” del tuo prodotto.

Nonostante la mia analisi si focalizzi sui siti di ecommerce, questi principi si possono applicare a qualsiasi tipo di pubblicazione sul web.

 

1. Qualità Professionale


Photo credit: Screenshot dal sito di Hotel Chocolat – Hotel Chocolat ha invitanti immagini di creazioni con il cioccolato, che fanno venir voglia ai visitatori di acquistare i suoi prodotti.

La qualità delle fotografie che pubblichi è un primo indizio in base al quale i visitatori giudicano la qualità dei tuoi prodotti.

Non mi stancherò mai di ribadire quanto è importante avere foto di ottima qualità, in particolare se stai cercando di vendere beni di lusso. È un vero investimento, perché è stato dimostrato che migliorando la qualità delle immagini riuscirai a duplicare il numero di acquisti sul tuo sito.

Assicurati che le tue foto siano opera di un professionista e che le immagini abbiano un’alta risoluzione. Usa molta cura nel progettare il luogo in cui appariranno le immagini all’interno dello spazio della pagina. Se punti ad entrare nel mercato della merce di lusso, cerca di creare con le immagini un vera e proprio festa per gli occhi, in modo da attirare i tuoi visitatori e farli rimanere sul tuo sito.

 

2. Offri Navigazioni Alternative e Mostra i Dettagli


Screenshot dal sito di Gucci

Offrire vari punti di vista sul tuo prodotto è importante per darne una reale percezione.

Dar risalto ai particolari può essere una buona idea. Tra gli infiniti modi di visualizzare il tuo prodotto, potresti pensare, ad esempio, a mostrarlo dentro in un contesto reale.

Per dare il maggior numero di immagini possibili di un prodotto, potresti anche creare una piccola galleria di foto del tuo prodotto da varie angolazioni e in vari contesti.

Il sito di Gucci, oltre a mostrarti i prodotti alternando varie immagini statiche, dà la possibilità di vedere il prodotto a 360°, ruotandolo, zoomandoci sopra e trascinandolo con il mouse.

John Lewis, invece, ti offre la possibilità di guardare le composizioni floreali da vari punti di vista, compreso un buon numero di dettagli, dal momento che i fiori ti sembrano ancora più belli se li guardi da vicino.


Photo credit: Screenshot dal sito di John Lewis

 

3. Ingrandibile


Screenshot dal sito Ducati

Nei negozi reali, le persone non comprano mai un prodotto senza prima guardarlo da vicino.

Per questo è essenziale che le tue immagini si possano ingrandire, tanto da permettere ai visitatori di guardare il prodotto nei minimi dettagli.

Ormai è piuttosto diffusa l’abitudine di dare la possibilità a chi naviga di ingrandire l’immagine visualizzandola in una finestra pop-up.

Ducati offre una tale quantità di immagini ingrandibili delle sue moto, che la visita del loro sito riesce a offrirti un’esperienza abbstanza simile alla visita in un loro negozio.

 

4. Scaricabile Velocemente

quick_id440332_size220.jpg
Photo credit: James Steidl

Se consideri che nel Regno Unito il 16% delle persone non ha ancora una connessione internet a banda larga (fonte: National Statistics), è relativamente importante che le immagini si carichino velocemente.

I tuoi clienti non aspetteranno che pochi secondi per vedere che l’immagine si carichi.

 

5. Dettagli Proporzionati

stockxpertcom_id134250_size175.jpg
Photo credit: Vova Pomortzeff

Vuoi usare una versione ridotta della tua immagine, da mettere sulla home o su una pagina di categoria?

Ritaglia prima l’immagine, in modo da mostrare lo stretto necessario a farne percepire l’essenza, e solo dopo riducine le dimensioni.

Tagliando via qualche particolare l’immagine non sarà più così affollata di elementi e di così difficile lettura.

Alle persone non piace guardare immagini troppo piccole se sono difficili da decifrare.

 

6. Dimensioni e Contesto


Screenshot dal sito di Harvey Nichols – Harvey Nichols mostra le reali dimensioni e il possibile uso delle sue borse utilizzando un manichino.

Mostrare le reali dimensioni di un prodotto e il suo contesto d’utilizzo, può essere decisivo nell’aiutare un cliente a comprare un prodotto online. In questo modo, darai la possibilità ai tuoi clienti di valutare quanto è grande ciò che stanno per acquistare e se possono abbinarlo ad altri prodotti che già hanno.

Per far vedere le reali dimensioni di un prodotto, puoi usare un manichino o una modella, tranne che nel caso degli oggetti molto piccoli, come un telefono cellulare: in questo caso basta fotografarli in mano a qualcuno.

Un’altra possibilità, può essere fotografare i tuoi prodotti con un righello vicino, che riesca a rendere l’idea delle loro reali dimensioni.

 

7. Fai Vedere Tutto


Screenshot dal sito di Xbox

Nel caso in cui il prodotto che stai vendendo abbia vari accessori inclusi nella confezione, falli vedere tutti, fuori dalla scatola, in modo chiaro. Solo così i tuoi clienti avranno la percezione esatta di quello che stanno comprando e sapranno se devono comprare degli altri accessori che non sono inclusi nella confezione.

Tra i vari scatti del prodotto, non ti dimenticare di far vedere anche gli accessori.

Il sito di Xbox è un buon esempio da seguire: ti fa vedere tutto, in modo chiaro, su uno sfondo neutro.

 

8. Rilevanti

relevant-100-_id834094_size180.jpg
Photo credit: Stephen Aaron Rees

Ogni immagine che usi deve essere rilevante e capace di aggiungere valore al contenuto del tuo sito. Le immagini possono essere uno strumento efficace per far capire ai tuoi visitatori di che cosa parli, al primo sguardo.

Immagini poco rilevanti distraggono dal messaggio che vuoi comunicare e possono stancare inconsciamente gli utenti, che non riescono a trovare una corrispondenza tra testo e immagini.

 

In Poche Parole

nutshell_id5729271_size150.jpg
Photo credit: Luchschen

Immagini affascinanti ti faranno vendere di più.

Immagini scarse possono danneggiarti doppiamente: faranno diminuire le vendite e potranno togliere credibilità al tuo marchio.

Un materiale visivo di qualità, è un vero e proprio investimento se vuoi penetrare un mercato ormai sempre più saturo o competitivo come quello online.

 

Articolo originariamente pubblicato da Mrudula Kodali per WebCredible,il 1 Novembre 2007 e intitolato “E-commerce Imagery: Persuading with Pictures” . Versione in lingua italiana tradotta da Giulio Gaudiano. Editing di Daniele Bazzano.

 

L’autore
Mru Kodali va pazza per l’usabilità, a tal punto che lavora, come “Experience Consultant” per Webcredible, un’azienda leader nel campo della consulenza sull’usabilità e sull’accessibilità. Mru è specializzata nella ricerca su come gli utenti muovono lo sguardo sulle pagine e si interessa di scrittura per il web.